OrvietoToday

Ospedale di Orvieto, torna operativo il reparto di Cardiologia

Continuano gli interventi di ammodernamento del Santa Maria della Stella

E' tornato pienamente operativo il reparto di Cardiologia dell'ospedale di Orvieto.
Stanno proseguendo in maniera spedita, infatti, gli interventi di ammodernamento del Santa Maria della Stella che hanno riguardato diversi reparti del nosocomio.
Riguardo al reparto di Cardiologia, si sono conclusi dei lavori strutturali ed impiantistici e, quest'oggi, la struttura ubicata al terzo piano del complesso ospedaliero, è stata riaperta.
Oltre a garantire l'assistenza ai pazienti della comunità Orvietana, la struttura complessa di Cardiologia del Santa Maria della Stella, grazie all'elevata professionalità del personale sanitario e alla posizione strategica del nosocomio, è in grado di attrarre utenza extraregionale. Gli interventi effettuati miglioreranno ulteriormente il confort dei degenti e l'accoglienza di pazienti e familiari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ternana-Avellino 0-0, rossoverdi al secondo turno preliminare dei Play Off

  • Incidente stradale, scontro frontale tra due auto: due fratelli perdono la vita

  • Chiude storica attività del centro cittadino a Terni: un altro piccolo pezzo della città ‘romantica’

  • Lutto nel mondo dello sport ternano: è scomparso lo specialista Giampaolo Cerasoli: “Se ne è andato troppo presto”

  • Coronavirus, quattro nuovi casi positivi nel ternano: “Previsti ulteriori tamponi oltre il nucleo familiare coinvolto”

  • Terni, marito e moglie positivi al Covid: scatta l’isolamento, ricostruita la possibile catena dei contagi

Torna su
TerniToday è in caricamento