OrvietoToday

Rubano un'autovettura a pochi metri dal controllo, fermati due giovani

L'episodio si è verificato ad Orvieto nella notte, entrambi sono stati condotti presso il tribunale della Repubblica di Terni in attesa del rito direttissimo

carabinieri

Due giovani, rispettivamente di 34 e 25 anni sono stati fermati durante un controllo avvenuto ad Orvieto, da una pattuglia dell’Aliquota radiomobile della città della rupe. I militari, nella tarda ora di ieri sera, si sono imbattuti in un'auto sospetta, dopo perlustrazione della zona. Successivamente è scattato l'accertamento: l’autovettura risultava oggetto di furto, inoltre uno dei due uomini era privo di regolare patente di guida. Veniva contattato immediatamente il proprietario che spiegava che aveva parcheggiato il mezzo la sera prima a circa trecento metri dal luogo in cui veniva controllata. Viste le circostanze di tempo e luogo, la breve distanza tra il punto dove il mezzo era stato parcheggiato e dove veniva bloccato dai carabinieri, sono emersi gravi indizi di reità a carico dei due soggetti a bordo in merito al furto dell’autovettura stessa.

carabinieri orvieto terni-2

I fermati, un 34enne rumeno ed un 25enne moldavo, entrambi pregiudicati e residenti ad Orvieto, sono stati arrestati in flagranza di reato per furto aggravato in concorso e condotti presso il Tribunale della Repubblica di Terni in attesa del rito direttissimo. L’attività ha permesso di dare una risposta immediata e molto apprezzata ai residenti del quartiere che hanno assistito all’operazione. Non è escluso che i due abbiano posto in essere altre fattispecie delittuose dello stesso genere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fine di un'era, chiude storico locale del centro di Terni: "Costi elevati e nessun incentivo"

  • Cinema Politeama, il gestore getta la spugna: “Investito tanto per rendere viva la città di Terni”

  • Morgan rifiuta la proposta di Terni città futura: “Mi permetto di sconsigliarvi il duplice invito”

  • Annuncio a sorpresa per il Bugatti di Terni: dopo i tanti attestati di solidarietà spunta la cordata per rilevarlo

  • Coronavirus: ottanta (giovani ed adulti) ternani in isolamento fiduciario. La decisione

  • Coronavirus, i casi sospetti in Umbria mettono in allarme: gli infermieri scrivono alla Regione

Torna su
TerniToday è in caricamento