OrvietoToday

Passata la grande paura, sta meglio il pianista Barry Harris

Il jazzista statunitense è stato ricoverato prima ad Orvieto e poi all’ospedale di Terni per un malore. Il bollettino del Santa Maria: condizioni generali buone e stabili, servono altri accertamenti

Migliorano le condizioni di Barry Harris, il pianista jazz ricoverato prima ad Orvieto e poi a Terni a seguito di un malore che lo ha colpito lo scorso 29 dicembre, costringendolo ad annullare i concerti previsti nell’ambito di Umbria jazz winter per il 29, 30 e 31 dicembre.

“Il noto musicista statunitense – fanno sapere dall’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni - era stato trattato in urgenza presso l’ospedale di Orvieto per essere poi trasferito all’ospedale di Terni il 29 dicembre scorso”.

Attualmente Harris è ricoverato nel reparto di cardiologia di Terni, in attesa di ulteriori accertamenti per definire le cause del malore. Il bollettino medico dice comunque che le sue condizioni generali “sono buone e stabili”.   

Potrebbe interessarti

  • L'alcol fa male, se avete bevuto troppo ecco come smaltire la sbornia

  • Come scegliere il deodorante giusto? Ecco una guida

  • Siete intolleranti al lattosio? Scopritelo con un test specifico e ricorrete alla dieta giusta

I più letti della settimana

  • Terrore nel pieno centro di Terni: feriti un carabiniere e un dominicano

  • Tragedia a Terni, precipita dal quarto piano e muore a 38 anni

  • Incidente stradale, tampona un tir e muore sul colpo

  • Sesso a pagamento, anche le escort sentono la crisi: via ai “saldi” nella città proibita

  • Spaccio, risse e schiamazzi in pieno centro. I residenti: “Adesso abbiamo paura”

  • Auto no-cost, scatta l’indagine dell’Antitrust: pratiche commerciali scorrette

Torna su
TerniToday è in caricamento