OrvietoToday

Passata la grande paura, sta meglio il pianista Barry Harris

Il jazzista statunitense è stato ricoverato prima ad Orvieto e poi all’ospedale di Terni per un malore. Il bollettino del Santa Maria: condizioni generali buone e stabili, servono altri accertamenti

Migliorano le condizioni di Barry Harris, il pianista jazz ricoverato prima ad Orvieto e poi a Terni a seguito di un malore che lo ha colpito lo scorso 29 dicembre, costringendolo ad annullare i concerti previsti nell’ambito di Umbria jazz winter per il 29, 30 e 31 dicembre.

“Il noto musicista statunitense – fanno sapere dall’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni - era stato trattato in urgenza presso l’ospedale di Orvieto per essere poi trasferito all’ospedale di Terni il 29 dicembre scorso”.

Attualmente Harris è ricoverato nel reparto di cardiologia di Terni, in attesa di ulteriori accertamenti per definire le cause del malore. Il bollettino medico dice comunque che le sue condizioni generali “sono buone e stabili”.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiori d’arancio per Samanta Togni, il “sì” a Narni il 15 febbraio: ecco le pubblicazioni di matrimonio

  • Incidente stradale, muore dopo un violento schianto contro un albero

  • Cospea Village, via libera al secondo piano: più negozi e nuovi posti di lavoro

  • Inquinamento a Terni: “Leucemie, linfomi, tumori, melanomi: eccesso di morti per tutte le cause”

  • Lutto nella medicina sportiva ternana: è scomparso Italo Pieramati

  • Dramma sfiorato, camion perde le ruote che finiscono contro un'auto

Torna su
TerniToday è in caricamento