OrvietoToday

Resa dei conti fai-da-te: e così un pensionato si ritrova per tre volte l’auto rigata

Denunciato per danneggiamento un libero professionista orvietano, tradito dalle telecamere di un parcheggio coperto

Per tre volte ha danneggiato l’auto di un pensionato orvietano per vecchi dissapori mai chiariti: denunciato per danneggiamento aggravato continuo un libero professionista incensurato di Orvieto, ultracinquantenne.

Tutto è cominciato alla fine di settembre, quando il pensionato ha trovato la sua automobile, che aveva regolarmente parcheggiato in un parcheggio coperto, danneggiata con rigature profonde lungo le fiancate. Da quel momento fino all’inizio di ottobre il fatto si è ripetuto per altre due volte: a questo punto è scattata la denuncia al commissariato di pubblica sicurezza di Orvieto.

La squadra anticrimine insieme alla polizia locale è riuscita a risale all’uomo estrapolando le immagini riprese dalle telecamere del parcheggio, dove era ben visibile in tutte e tre le occasioni la stessa persona mentre, con oggetti metallici, rigava la macchina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus prima casa, fino a quarantamila euro a fondo perduto: c'è il bando, domande fino al 15 ottobre

  • Investimento da 4 milioni, mille clienti al giorno e posti di lavoro: apre un nuovo supermercato

  • Nuova attività a Terni. Una sfida affascinante: “Quartieri sempre più valorizzati. Scommettiamo ed investiamo sul nostro futuro”

  • Rissa in pieno centro a Terni tra lo stupore dei passanti, giovane trasportato all’ospedale

  • Chiude storica attività commerciale di Terni: “Un punto di ritrovo per i tifosi e i frequentatori del mercatino”

  • Flavio e Gianluca, la “lezione” non è servita. E il metadone di Terni continua a fare “vittime”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento